Le Migliori Risorse Online per Nomadi Digitali

Indice Contenuti

Che tu già sia un nomade digitale oppure no, che tu sia nel vero senso della parola “nomade” o che torni regolarmente alla base c’è una cosa che alla fine accomuna tutti: la voglia di libertà.

Ma questa libertà può portare spesso fuoristrada se non si hanno le giuste risorse.

A seconda della fase in cui ti trovi ci saranno sempre delle necessità e quindi serviranno sempre quelle risorse che possono aiutarti a superare le difficoltà di questo stile di vita.

Proprio per questo, visto che tuttora uso anche io delle risorse online per migliorare la mia vita da nomade digitale, ho deciso di fornirti nelle prossime righe tutta la mia esperienza.

Divise per “categorie” troverai tutte le migliori risorse online che puoi utilizzare sia per diventare un nomade digitale sia per crescere durante la tua vita in viaggio. Cominciamo.

Formazione

Questo paragrafo interessa, ovviamente, a chi ancora non ha un lavoro da remoto e sta cercando di trovare la sua direzione.

Se non hai ancora competenze spendibili nel mercato digitale è fondamentale acquisirle, per questo ti elencherò i migliori siti che offrono diversi corsi di formazione e a cui puoi affidarti per diventare quello che desideri essere.

  • Accademia Nomadi Digitali: È il primo percorso formativo in Italia specifico per aspiranti nomadi digitali.
  • Marketers: È uno delle aziende più famose in Italia e i suoi corsi sono tra i migliori sul web. Si definiscono così: “Siamo un’agenzia, siamo una community, siamo un movimento. Formiamo e acceleriamo idee, business e persone. Siamo un nuovo modo di fare le cose nel mercato digitale”.
  • Learnn: È una piattaforma di formazione di alta qualità, hanno tanti corsi e troverai sicuramente quello più adatto a te.
  • Start2impact: È una business school di alta qualità e funziona quasi come un’università tradizionale. I corsi sono lunghi e ben strutturati, chi esce da lì trova quasi sempre lavoro entro pochi mesi.
  • Corsi.it: È un ottimo sito di corsi online dove puoi costruire le basi per il tuo futuro lavoro.
  • Udemy: È anch’esso un sito con tanti corsi differenti e va bene per costruire le basi su un argomento. Può esserti utile per capire se quel tipo di lavoro può fare al caso tuo o no, perché i corsi sono molto economici.

Siti per trovare lavoro da remoto

Se sei in cerca di un’entrata economica extra o se hai completato un corso, acquisendo le competenze fondamentali e sei in cerca di un lavoro stabile, nelle prossime righe ti consiglierò i 4 siti migliori in cui trovare un lavoro da remoto.

Grazie a questa modalità di lavoro potrai incrementare i tuoi guadagni mentre sei in viaggio o, se ancora devi fare il “primo passo da nomade digitale” ti consentirà di guadagnare i primi soldi online.

È però la cosa probabilmente più difficile, perché riuscire a trovare l’offerta giusta, farsi notare e poi scegliere tra diversi candidati può sembrare proprio un’impresa impossibile.

Districarsi nel mondo delle offerte di lavoro, soprattutto oggi dove migliaia di siti e piattaforme offrono altrettanti annunci può essere frustrante ed è facilissimo perdere la fiducia.

Ma tra le tante piattaforme esistenti sul web ce ne sono alcune molto più autorevoli e specializzate in offerte di lavoro 100% da remoto. Di seguito ti menzionerò quelle che reputo più affidabili:

  • Upwork: È un sito con diverse offerte di lavoro dove è facile procedere alla candidatura. Sono tutte offerte per lavori da remoto ed è possibile trovare il proprio cliente anche dall’altra parte del mondo.
  • Fiverr: Come per tutti questi siti, anche Fiverr è adatto ai freelance e dopo la registrazione è possibile candidarsi per le offerte di lavoro che aziende o privati postano sulla piattaforma.
  • Working Nomads: È uno dei siti più recenti e le offerte di lavoro che trovi sulla bacheca sono quasi tutte da aziende o privati stranieri. Sono pochi infatti gli italiani che la utilizzano ma se non hai problemi con le lingue può essere un’ottima risorsa.
  • Freelancer: È una piattaforma fatta a posta per i freelance, come si capisce bene dal nome. Una volta costruito il tuo profilo potrai candidarti alle tantissime offerte di lavoro che vengono pubblicate. Ci sono offerte anche in italiano.

Una buona alternativa per trovare lavoro da remoto, in base ovviamente a quello che cerchi, può essere anche quella di cercare sui social, tipo Facebook, se ci sono annunci all’interno dei gruppi specializzati, come per esempio: Digital Jobs: Cerco – Offro Lavoro Professioni Digitali o Smart Working / Remote working / Lavoro da remoto.

Una competenza che può aprirti veramente tantissime porte è parlare l’inglese, perché questo ti consentirà di cercare lavoro anche su siti esteri dove il lavoro da remoto è più utilizzato rispetto che in Italia.

Carte per viaggiatori

Ci siamo, è ora di toccare uno dei tasti più delicati per i nomadi digitali. Il viaggio sta per iniziare, il lavoro c’è ma ora serve dare risposta a una domanda essenziale:

Come faccio a pagare all’estero senza spendere tantissimi soldi in commissioni?

Ora ti spiegherò brevemente quali sono i migliori conti su cui far accreditare il tuo stipendio da nomade digitale per pagare all’estero senza buttare via tanti soldi.

Revolut: È un conto multivaluta ideale per chi viaggia molto ed effettua acquisti internazionali. Questo aspetto porta dei vantaggi importanti, tra cui: assenza di commissioni, prelievi gratis all’estero e pagamenti in valuta estera al tasso di cambio reale.

Hype: È una carta prepagata (con IBAN) con diversi piani, dal gratuito a quello a pagamento che ti garantisce anche un assicurazione per i tuoi viaggi e acquisti. Il trasferimento di denaro è veloce e sicuro. In pochi minuti si può aprire il conto direttamente dall’app e con il piano Premium si ha anche l’accesso alle lounge aeroportuali.

N26: È una carta di debito facilemente ricaricabile dotata di IBAN. Ha diversi piani, alcuni dei quali permettono i prelievi gratis in tutto il mondo. In app è disponibile la localizzazione degli ATM vicino a te per non avere mai problemi con i contanti.

Wise: Wise è un conto multivaluta che permette di inviare denaro in più di 80 paesi al tasso medio di mercato e senza commissioni nascoste. Chi ha un conto Wise può tenere più di 50 valute diverse, effettuando conversioni quando lo ritiene più opportuno e prenotando un tasso a loro favorevole.

Carta You: Comprende un’assicurazione di viaggio gratuita anche se ti consiglio di verificare le coperture prima di partire. Puoi effettuare acquisti e prelevare denaro in contanti presso gli sportelli automatici di tutto il mondo senza commissioni.

Payoneer: È la più indicata per i professionisti perché è un conto multivaluta e ha tutto ciò che serve alla tua azienda per aiutarti a pagare, essere pagati e crescere a livello internazionale.

Ti consiglio, prima di decidere a quale affidare i tuoi risparmi, di leggere con attenzione sui siti ufficiali tutti i vantaggi e gli svantaggi di questi conti; così che potrai decidere qual’è il migliore per le tue esigenze.

Confronta e prenota voli

Bene ora è il momento di acquistare il tuo biglietto aereo per la destinazione che tanto desideri.

A prescindere che tu abbia preso una decisione razionale, valutando tutti gli aspetti della prossima destinazione, o che hai fatto girare il mappamondo puntando il dito a caso da qualche parte, i voli non si prenotano da soli ed è opportuno fare delle ricerche per non spendere tutto il budget ancor prima di partire.

Potrà sembrare una cosa scontata ma affidarsi ad un buon sito, autorevole, di comparazione voli può veramente fare la differenza.

Per questo ti consiglio vivamente di utilizzare Skyscanner per confrontare i prezzi dei voli e i vari scali se necessari.

Assicurazioni viaggio

Una cosa importantissima che dovrai sempre tenere a mente è che, purtroppo, dei problemi sul percorso possono accadere e se non sei coperto da una buona assicurazione il rischio di perdere soldi o peggio, rimetterci di salute, è alto, troppo. Non vale la pena esporsi a certi rischi.

È quindi buona norma, prima di partire per un lungo viaggio, proteggersi con una buona assicurazione che possa coprire eventuali spese sanitarie o che ti fornisca assistenza in caso di necessità.

Ci sono tante opzioni sul web ma di seguito ti parlerò di quelle più utilizzate dai nomadi digitali:

  1. True Traveller: È un ottima assicurazione per i viaggiatori, facile da stipulare e dai prezzi altamente convenienti. Puoi rinnovarla anche mentre sei in viaggio.
  2. Heymondo: È una delle assicurazioni più utilizzate tra i viaggiatori italiani grazie alle tante opzioni che offre. Permettere di stipulare assicurazioni anche per viaggi di lunga permanenza o addirittura annuali, con 60 giorni di copertura per paese.
  3. Safety Wing: È una compagnia assicurativa pensata proprio per i nomadi digitali e lavoratori da remoto. Ha due tipologia di polizza che ti consiglio di vedere prima di decidere quale acquistare. Tra i grandi vantaggi presenti c’è la possibilità di stipulare un piano assicurativo mentre sei già all’estero e la possibilità di modifica del piano visto che non è richiesto un biglietto di ritorno e una data di fine. E’ quindi ideale per chi fa viaggi lunghi.
  4. Genki: Offre due piani assicurativi eccellenti ed è pensata appositamente per i viaggiatori a lungo termine. Ha una copertura flessibile che non richiede piani prestabiliti ed è quindi facile da modificare in base alle tue esigenze. Ha un’ampia copertura sanitaria che comprende anche gli sport estremi.

Come anche specificato nel paragrafo sulle migliori carte per viaggiatori, ti consiglio di valutare sui siti ufficiali tutte le caratteristiche di queste assicurazioni per capire quale sia la migliore per le tue esigenze.

Affitto casa a lungo termine

Tra le maggiori spese che si affrontano durante un viaggio c’è l’affitto di casa che, per i nomadi digitali, è mediamente più lungo rispetto ad un viaggiatore normale.

Il budget può essere drasticamente ridotto se non si trovano le soluzioni più adatte ed è quindi importante investire del tempo nella ricerca.

Negli anni Airbnb si è posizionato fortemente nel mercato degli affitti a medio termine, con opzioni convenienti per i soggiorni di un mese o più.

Il movimento dei nomadi digitali ha avuto presa anche su questa piattaforma, che tra le caratteristiche delle abitazioni inserisce ora la potenza del wifi e la disponibilità di una postazione di lavoro.

Un altro sito di affitto case a medio e lungo termine è Flatio; una piattaforma specializzata in appartamenti e ville attrezzate per ospitare nomadi digitali e lavoratori da remoto per un minimo di 14 giorni.

Un’ottima soluzione per trovare alloggio è viaggiare facendo house sitting. Il creatore di questo sito, Gianni Bianchini, ha viaggiato per anni, e continua a farlo, vivendo in case di persone che vanno in vacanza, prendendosi cura dei loro animali. Se vuoi saperne di più puoi acquistare la sua guida all’house sitting.

Dove lavorare in viaggio

Se ci piace questo stile di vita “nomade” è sicuramente per la libertà che offre di viaggiare senza chiedere ferie, di vivere esperienze fuori dall’ordinario e di lavorare dove vogliamo.

E poi parliamoci chiaro: la vita da ufficio ci soffoca!

Ma se tutte queste cose sono comprensibili e vere è altrettanto importante tenere a mente che è proprio grazie al nostro lavoro che ci possiamo permettere questo stile di vita. Quindi è fondamentale farlo al meglio.

Durante i viaggi ci serviranno dei luoghi dove poter svolgere tranquillamente la nostra professione, ma a volte trovarli può essere un’impresa.

Ti parlerò ora di alcuni siti e trucchi del mestiere per trovare quello che fa per te.

È nato da poco Nomad Cafè, un sito dove trovare il tuo “ufficio del giorno” in Italia. E’ ancora fresco e ci vorrà del tempo per avere una copertura nazionale efficiente, ma già così può esserti di aiuto.

Coworking e caffè sono le opzioni più cercate dai nomadi digitali, perché lì è possibile trovare connessioni wifi eccellenti, ambienti tranquilli e stimolanti.

Per riuscire a trovarli nella città in cui sei ti consiglio di aprire Google Maps e utilizzare le parole chiave come “wifi”, “digital nomads”, “coworking” o “computer”. Questo vale sia in Italia sia all’estero ma, se ti trovi in un paese straniero, c’è un’altra tips che puoi utilizzare.

Utilizza la lingua del posto! Ebbene sì, utilizzando la lingua del paese in cui ti trovi potrai scoprire dei posti che, tradotti dall’italiano, potrebbero non comparire tra i risultati di Google.

Community

Viaggiare da nomadi digitali è bello non solo per la libertà che hai, ma anche perché sei più aperto al mondo e questo ti permette di entrare in contatto con tante persone interessanti.

Alcuni di questi incontri possono cambiare per sempre la tua vita e non darsi questa opportunità è uno sbaglio da non commettere.

Ma come posso trovare altri nomadi digitali in giro per il mondo? come posso trovare la community di viaggiatori che fa per me?

Siamo nell’epoca della rivoluzione digitale e trovare altre persone come noi non è mai stato così semplice.

I nomadi digitali sono presenti ormai in quasi tutto il mondo e per trovarli basta andare dove sono presenti: online.

Il mio consiglio è di entrare a far parte dei tantissimi gruppi Facebook di nomadi digitali, perché quelle community sono attive e diffuse in gran parte dei paesi.

Esistono infatti gruppi specifici per nazione o città, come ad esempio: “Digital Nomads Portugal” o “Barcelona Digital Nomads” dove puoi scrivere ed entrare in contatto, anche fisicamente sul luogo, con la community di nomadi digitali presenti lì. E non dimenticare anche la community tutta italiana Nomadi Digitali Italiani.

5 siti imperdibili per nomadi digitali

Dopo tutte queste risorse per nomadi digitali che ti ho mostrato c’è l’ultima di cui ti voglio parlare e che sono sicuro si rivelerà molto utile.

Esistono infatti dei siti specifici sul nomadismo digitale, dove dentro puoi trovare di tutto e di più per vivere al massimo la tua vita in viaggio.

Troverai tantissime guide sui luoghi dove vivere da nomade digitale, risorse, sconti, consigli e tanto altro.

Di seguito ti elencherò i 5 siti che reputo più validi e utili:

  1. Nomadlist (probabilmente il più famoso al mondo)
  2. Freaking Nomads (tra le nuove uscite più complete)
  3. Digital Nomad World (ha anche una bacheca per annunci di lavoro)
  4. Nomad X (in Europa è tra i più influenti)
  5. NDI (il sito della community di Nomadi Digitali Italiani)

Eventi per nomadi digitali

Lo sai che in Europa, annualmente, ci sono dei festival specifici per nomadi digitali?

Una volta l’anno ci sono infatti dei festival internazionali dove i nomadi digitali, provenienti da mezzo mondo, si riuniscono per passare insieme delle giornate alla scoperta dei luoghi che li ospitano, per fare networking e per instaurare, perché no, delle nuove collaborazioni.

Nel 2024 saranno 3 i festival per nomadi digitali in Europa e adesso te ne parlerò:

  1. Bansko Nomad Fest: si terrà dal 23 al 30 giugno a Bansko, una piccola cittadina della Bulgaria. Ci saranno centinaia di nomadi digitali che parteciperanno a presentazioni, workshop, sport ed escursioni nella natura. È attualmente l’evento più grande in Europa per nomadi digitali. Gianni Bianchini ha partecipato come speaker in tutte le edizioni, e per questo può regalarti uno sconto del 10% sul prezzo del biglietto. Codice sconto: gianni_bnf24
  2. Nomad Fest Switzerland: questo evento si terrà in Svizzera, a Liddes, dall’8 al 15 di settembre. È un festival nuovo, infatti la prima edizione si è tenuta solamente nel 2023 e tutti i partecipanti ne hanno parlato molto bene. Anche per questo festival c’è uno sconto di 50 CHF usando il codice: Gianninomadi
Il mio video sulla prima edizione del Nomad Fest Switzerland.
  1. The Nomad World: questo evento si terrà invece dal 7 al 13 ottobre ad Albufeira, in Portogallo. Nomadi digitali da tutto il mondo si ritroveranno su queste spiagge dell’Algarve per celebrare la libertà, la connessione e la crescita personale.

In questo articolo ti ho parlato e mostrato tantissime risorse per nomadi digitali, dalla formazione iniziale al perfezionamento del viaggio come lavoratore da remoto.

Ora, avrai quindi a disposizione tutti gli strumenti per iniziare a vivere viaggiando o per rendere ancora più bella la tua vita da nomade digitale.

Diventa anche tu nomade digitale
Il primo e unico percorso formativo in Italia che ti permette di acquisire le competenze necessarie per poter vivere viaggiando e lavorando online.
Picture of Federico Felici

Federico Felici

Roma 1991, la città più bella del mondo è la mia musa ispiratrice. Scrivo articoli e contenuti web su viaggi, nomadismo digitale e vita. Condisco tutto con un po' di sport perché dicono faccia bene alla salute. Viaggio e scopro il mondo che poi racconto nei miei contenuti.
CHI SONO

Sono Gianni Bianchini, digital nomad mentor e content creator. Nomade digitale dal 2013, viaggio intorno al mondo a tempo indeterminato lavorando da remoto come blogger, youtuber, podcaster e fotografo.

Grazie alla mia esperienza decennale, posso aiutarti ad essere libero e indipendente viaggiando intorno al mondo, scoprire e coltivare i tuoi talenti, migliorare le tue competenze e trasformarle in un business online.

Il primo e unico percorso formativo in Italia che ti permette di acquisire le competenze necessarie per poter vivere viaggiando e lavorando online.

Vuoi diventare nomade digitale
e non sai da dove cominciare?

Fai il primo passo leggendo questi due ebook gratuiti